L’ATTIVITÀ DI RECUPERO NEL PROCESSO D’APPRENDIMENTO

 

Il Liceo Linguistico Oxford annette grandissima importanza al problema dell’insuccesso scolastico, anche per la pluriennale esperienza di numerosi alunni, che si sono rivolti a questa scuola proprio in seguito all’insuccesso registrato in altro istituto.

Nella consapevolezza che i motivi di un insuccesso sono molteplici e non sempre riconducibili ad una unica problematica chiaramente individuabile,  il Liceo Oxford mette in atto una serie di interventi, alcuni di carattere generale, altri mirati e talvolta messi a punto caso per caso:

– test di ingresso nella prima classe per una verifica delle abilità di base e delle competenze disciplinari pregresse;

– attività di recupero: in base all’O.M. n° 92/2007 e alle disposizioni attuative del D.M. n° 80/2007 sulle attività di recupero scolastico il Ministero della Pubblica Istruzione ha stabilito quanto segue:

  • Le attività di recupero costituiscono parte ordinaria e permanente del piano dell’offerta formativa; ne fanno parte anche gli interventi di sostegno che hanno lo scopo di prevenire l’insuccesso scolastico e si realizzano in ogni periodo dell’anno scolastico, a cominciare dalle fasi iniziali.
  • L’individuazione delle discipline e/o aree disciplinari che necessitano degli interventi è rimessa all’autonomia delle singole scuole, così come le modalità di organizzative.
  • Gli studenti sono tenuti alla frequenza degli interventi di recupero, a meno che le famiglie non intendano avvalersi di tali iniziative, comunicandolo formalmente alla scuola: permane comunque l’obbligo per gli studenti di sottoporsi alle verifiche.
  • Nella organizzazione dei recuperi sono possibili articolazioni diverse da quella per classe, calendari delle lezioni con soluzioni flessibili e differenziate nella composizione delle classi, interventi per gruppi di studenti provenienti da classi parallele.
  • Può esser attivato un servizio di assistenza e consulenza agli alunni nella promozione dello studio individuale, denominato “sportello”.
  • Possono essere individuate modalità diverse di attività di recupero utilizzando anche soggetti esterni.
  • Sono sempre i consigli di classe che, su indicazione dei singoli insegnanti, mantengono la responsabilità didattica nell’individuare la natura delle carenze, nell’indicare gli obiettivi dell’azione di recupero e nel certificarne gli esiti ai fini del saldo del debito formativo.
  • Per gli studenti che in sede di scrutinio finale, presentino in una o più discipline valutazioni insufficienti, il consiglio di classe procede ad un valutazione della possibilità dell’alunno di raggiungere gli obiettivi formativi e di contenuto delle discipline interessate entro il termine dell’anno scolastico, mediante lo studio personale svolto autonomamente o attraverso la frequenza di appositi interventi di recupero. In tale caso il consiglio di classe rinvia la formulazione del giudizio finale e provvede, sulla base degli specifici bisogni formativi, a predisporre le attività di recupero.
  • Le verifiche finali e le integrazione dello scrutinio finale devono concludersi, improrogabilmente, entro la data di inizio delle lezioni dell’anno scolastico successivo.
  • Le operazioni di verifica sono condotte dai docenti delle discipline interessate, con l’assistenza di altri docenti del medesimo consiglio di classe.
  • Il consiglio di classe, alla luce delle verifiche effettuate delibera la integrazione dello scrutinio finale, espresso sulla base di una valutazione complessiva dello studente, che, in caso di esito positivo, comporta l’ammissione dello stesso alla frequenza della classe successiva.
  • La competenza alla verifica degli esiti e alla integrazione dello scrutinio finale appartiene al consiglio di classe nella medesima composizione di quello che ha proceduto alle operazioni di scrutinio finale di giugno. L’eventuale assenza di un componente del consiglio di classe dà luogo alla nomina di altro docente della stessa disciplina secondo la normativa vigente.

– messa a punto di alcuni percorsi di studio personalizzati, con consigli e suggerimenti diversificati sulle tecniche di apprendimento, soprattutto per quanto riguarda la fase della rielaborazione personale;

– laddove siano necessari interventi di maggior peso sul singolo alunno, la Scuola offre lezioni supplementari e ripetizioni a costi di particolare convenienza, al di fuori dell’orario curricolare.

– organizzazione di corsi intensivi di italiano per alunni provenienti da paesi esteri, per facilitare il loro inserimento nelle classi;

IconaPdfAttività di recupero

Orientamento in entrata

Progetto Smarter English

Viaggio Studio in Spagna

SEGRETERIA

La Segreteria del Liceo, amministrativa e didattica, è aperta al pubblico tutti i giorni dalle ore 11.30 alle 12.30 da lunedì a venerdì e su appuntamento il pomeriggio dalle 18.00 alle 19.00.
La Segreteria Studenti del Liceo, è aperta tutti i giorni dalle ore 7.45 alle 8.45 da lunedì a venerdì. Il dirigente scolastico e il direttore possono essere contattati tramite richiesta di appuntamento..

Liceo Europeo Vicenza Srl

Str. della Racchetta, n° 11
36100 Vicenza
P. Iva: 00921570248
Tel e Fax:0444324445
Email: segreteria@oxfordvicenza.it

Enter text here Enter text here